Fine del matrimonio – Scioglimento o cessazione degli effetti civili matrimonio

  • Servizio attivo

In seguito alla separazione personale dei coniugi (giudiziale o consensuale) a richiesta degli stessi, il Tribunale emette la sentenza di scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio.

A chi è rivolto

A coloro che hanno l’atto di matrimonio iscritto / trascritto nei registri di stato civile del comune di Collegno.

Descrizione

La sentenza di divorzio emessa in uno stato estero può  essere riconosciuta valida in Italia, a condizione che vi siano i requisiti previsti dall'art. 64 legge n. 218/95 o dal regolamento C.E. n. 2201/2003.
La sentenza di nullità  ecclesiastica viene delibata dalla Corte d'Appello.

Come fare

La sentenza, passata in giudicato, viene trasmessa dal Tribunale all’Ufficiale dello Stato Civile del luogo dove è stato celebrato il matrimonio.
Le sentenze di divorzio emesse in uno stato estero vengono trasmesse dalla autorità diplomatica italiana all'estero o presentate su istanza degli interessati. In questo caso l’istanza di uno degli sposi deve essere redatta su carta uso bollo da € 16.
La Corte d'Appello trasmette la sentenza di delibazione di nullità ecclesiastica.
In tutti e tre i casi sopra specificati, la sentenza viene trasmessa al comune dove è stato celebrato il matrimonio o dove è trascritto, in caso di matrimonio avvenuto all'estero.

Cosa serve

Solo in caso di sentenza di divorzio emessa in uno stato estero l’interessato ha facoltà di presentate istanza all’ufficio dello stato civile.

  • In questo caso l’istanza va presentata da di uno degli sposi e deve essere redatta su carta uso bollo con marca da € 16.

Cosa si ottiene

L'Ufficiale di Stato Civile annota la sentenza a margine dell'atto di matrimonio e ne dà comunicazione, per entrambi gli sposi, all'ufficio anagrafe del Comune di residenza per il cambiamento di stato civile da coniugato a libero  ed al comune di nascita per l'annotazione. In caso di Sentenza straniera si procede alla relativa trascrizione.

Tempi e scadenze

Secondo quanto previsto dall’art. 2 della legge 241/1990 – indicativamente 30 giorni dalla presentazione dell’istanza o dal ricevimento del provvedimento trasmesso dall’Autorità competente

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità organizzativa responsabile

Stato Civile

Piazza del Municipio 1, 10093
Argomenti:

Procedure collegate all'esito

Contatti Ufficio stato civile Telefono 0114015243 Email statocivile@comune.collegno.to.it Indirizzo Piazza del Municipio 1 piano terra, 10093 Collegno (TO) Italia

Copertura geografica

Tutta l'area comunale

Ultimo aggiornamento: 15/04/2024, 13:50

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri