Autentica di firma

  • Servizio attivo

Attestazione, da parte del funzionario incaricato, che la sottoscrizione in fondo ad una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà o ad una istanza è stata apposta in sua presenza, previo accertamento dell'identità della persona che sottoscrive.

A chi è rivolto

Tutta la cittadinanza.

Come fare

Chi può richiederla?

Le Persone maggiorenni.
Per i MINORI la firma deve essere apposta dall'esercente la potestà o dal tutore.
Per gli INTERDETTI la firma deve essere apposta dal tutore.
Per gli INABILITATI e i MINORI EMANCIPATI la firma deve essere apposta dall'interessato con l'assistenza del curatore.

Cosa serve

Presentare i seguenti documenti:

  • Documento da autenticare
  • documento di identità valido della persona che deve firmare e deve presentarsi

Cosa si ottiene

Autenticazione di Firma

Tempi e scadenze

Il rilascio è immediato.

Accedi al servizio

Prenota appuntamento

Uffici che erogano il servizio

Anagrafe

Piazza del Municipio 1, 10093

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità organizzativa responsabile

Argomenti:

Descrizione

La sottoscrizione di istanze e dichiarazioni rivolte alla pubblica amministrazione o a gestori di pubblico servizio non è più soggetta ad autentica se la firma è apposta alla presenza del dipendente addetto, competente a ricevere la documentazione.
Se la domanda, debitamente firmata, è trasmessa a mezzo posta o via fax deve essere allegata fotocopia, non autenticata, di un documento di identità valido dell'interessato (artt. 21 e 38 del DPR 445/2000). La sottoscrizione delle domande per la partecipazione a selezioni per l'assunzione a qualsiasi titolo, in tutte le pubbliche amministrazioni, nonché ad esami per il conseguimento di abilitazioni, diplomi o titoli culturali non è soggetta ad autenticazione (art. 39 DPR 445/2000).
Nei pochi casi in cui è ancora ammessa l'autenticazione da parte dell'ufficio Anagrafe è necessario presentarsi all'ufficio con un documento d'identità e il testo della dichiarazione.

La dichiarazione dovrà contenere solo stati, fatti e qualità a conoscenza del dichiarante e NON manifestazioni di volontà e/o impegni futuri (come, ad esempio, procure, scritture private fra le parti, dichiarazioni di impegno, ecc.).

L'ufficio anagrafe può anche autenticare:

- gli atti previsti dall'art. 14 L. 53/1990 circa i procedimenti elettorali;

- i consensi scritti, da parte degli aspiranti all'adozione, all'incontro fra questi e il minore da adottare;

- gli atti per i quali il codice di procedura penale richiede tale formalità (art. 39 D.lgs. 271/1989);

- le quietanze liberatorie degli assegni bancari, per le quali è previsto un modulo nell'apposita sezione del sito;

- gli atti relativi alla cremazione;

- la firma del votante sulla busta contenente la scheda di votazione per l'elezione degli organi di ordini professionali (art. 3 comma 7, D.P.R. 169/2005);

- le firme dei candidati e dei presentatori delle liste per l'elezione degli organi collegiali a livello di circolo-istituto scolastico;

- gli atti e le dichiarazioni aventi ad oggetto la compravendita di beni mobili registrati e rimorchi o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi.

NON è, infine, ammessa l'autentica di atti in lingua straniera.

Costi

Se non sono previste esenzioni dalla legge per alcune specifiche autentiche, il costo è quello dell'imposta di bollo di € 16 + € 0,52 di diritti di segreteria, per un totale di € 16,52.

Procedure collegate all'esito

La si può richiedere in qualunque momento, in base agli orari di sportello, in presenza del firmatario e dell'ufficiale d'anagrafe, e non ha scadenza

Casi Particolari

Per coloro che non sanno o non possono firmare sono previste forme alternative di autentica: Chi non sa o non può firmare Il cittadino che non sa firmare la dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto di notorietà o non può fisicamente firmare queste dichiarazioni può rendere queste dichiarazioni davanti ad un pubblico ufficiale che si accerta dell'identità del dichiarante ed attesta che le dichiarazioni sono state a lui rese dall'interessato, in presenza di un impedimento a firmare Chi è impossibilitato temporaneamente alla firma per ragioni di salute Per il cittadino che si trova in una situazione di impedimento temporaneo a firmare, per ragioni connesse allo stato di salute le dichiarazioni sostitutive di certificazione o di atto di notorietà sono rese dal coniuge, o in sua assenza dai figli o, in mancanza di questi, da altro parente in linea retta o collaterale fino al terzo grado, ad un pubblico ufficiale, il quale si accerta dell'identità del dichiarante e del suo rapporto di parentela con la persona impossibilitata alla firma. All'interno della dichiarazione deve essere espressamente indicata anche l'esistenza dell'impedimento a firmare da parte dell'interessato. Impossibilità per motivi di salute a recarsi persso gli uffici comunali Per chi non potesse recarsi presso i nostri uffici per motivi di salute, è possibile contattare l’ufficio Anagrafe per concordare le modalità.

Copertura geografica

Tutta l'area comunale

Ultimo aggiornamento: 18/12/2023, 18:51

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri