Avviso pubblico di ricerca di un Praticante Avvocato

Dettagli della notizia

Presentazione candidature entro e non oltre il termine del 16 settembre 2024

Data pubblicazione:

17 Giugno 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

E’ indetta una selezione pubblica per la ricerca di un giovane praticante avvocato da assegnare all’Avvocatura del Comune di Collegno.
La selezione, riservata a giovani laureati in giurisprudenza, avviene sulla base di colloquio attitudinale e curriculum vitae et studiorum. Il colloquio è volto a verificare l’attitudine del candidato a svolgere l’attività di praticante avvocato anche sulla base della disponibilità e flessibilità offerta in relazione allo svolgimento della collaborazione.

Gli interessati devono presentare la domanda di partecipazione alla selezione, indirizzata al Comune di Collegno, Ufficio Avvocatura, Piazza del Municipio n. 1 Collegno, direttamente all’ufficio protocollo, ovvero tramite l’invio di raccomandata, oppure inviandola via Posta elettronica certificata (Pec) all’indirizzo: posta@cert.comune.collegno.to.it entro e non oltre il termine del 16 settembre 2024, entro le ore 12,00. In ogni caso, anche in caso di spedizione con raccomandata, la domanda deve pervenire al Comune improrogabilmente entro il 16 settembre 2024, essendo irrilevante la data dell’invio dall’ufficio postale accettante.

Nella domanda gli interessati devono indicare obbligatoriamente i propri dati anagrafici, nonché recapito telefonico, dichiarando inoltre l’Università presso la quale è stato conseguito il Diploma di Laurea, la data ed il relativo voto, nonché l’elenco degli esami sostenuti, datato e sottoscritto.

Alla domanda, debitamente datata e sottoscritta, deve essere altresì allegato un curriculum vitae et studiorum da sottoscriversi a cura dell’interessato.

Il colloquio attitudinale avviene presso il Comune di Collegno, Piazza del Municipio 1, Direzione Generale 2° piano, alle ore 9,30 del 18 settembre 2024.

Coloro che presentano domanda di partecipazione alla selezione sono tenuti a presentarsi nel luogo e nell’ora sopraindicati.
Al termine della procedura di selezione viene indicato il candidato prescelto senza dar luogo alla formazione di alcuna graduatoria.
Il Comune di Collegno si riserva comunque di utilizzare le candidature pervenute al fine di procedere all’individuazione di un nuovo praticante nell’ipotesi in cui il precedente rapporto di praticantato dovesse cessare per qualunque causa.

Il rapporto di praticantato può risolversi in caso di motivato giudizio negativo circa i risultati conseguiti e l’impegno profuso nello svolgimento della pratica.
Lo svolgimento dell’attività di pratica professionale non determina l’instaurazione di alcun rapporto di lavoro ed il praticante non ha diritto ad alcuna retribuzione o compenso. Al praticante viene riconosciuto un buono pasto per ogni giorno di effettiva presenza in ufficio. Il praticante, dopo 3 mesi di pratica, ha diritto ad un rimborso spese forfettario e ad un compenso proporzionato all’apporto professionale ricevuto dopo un congruo periodo di apprendistato, così come previsto dal Regolamento della pratica forense di Torino.

Copia del presente avviso è disponibile sul sito internet dell’ente www.comune.collegno.to.it. Per informazioni telefonare ai numeri 011-4015261 e 011-4015209.

Ultimo aggiornamento: 17/06/2024, 11:27

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri